Sostenibilità e digitalizzazione: il binomio vincente per la transizione della logistica

Sostenibilità e digitalizzazione: il binomio vincente per la transizione della logistica

L’intervento di Logistica Uno all’evento ha evidenziato gli investimenti e il rafforzamento dei servizi intermodali e multimodali

Il 16 novembre si è tenuto l’annuale convegno dell’Osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” del Politecnico di Milano dal titolo “Contract Logistics – Sostenibilità e digitalizzazione: il binomio vincente per la transizione della logistica”. Durante l’evento si è evidenziato come il 2021 sia stato l’anno della transizione verso una logistica più sostenibile da un punto di vista sociale, economico e ambientale.

Secondo gli ultimi studi, nel 2021 il mercato della Contract Logistics ha raggiunto un fatturato di 86 miliardi di euro. Si tratta di numeri vicini a quelli del periodo antecedente alla crisi sanitaria (87 miliardi nel 2019) e in crescita rispetto all’anno precedente (+3,5%).

La transizione verso una logistica green è iniziata già durante il periodo del primo lockdown, quando si è deciso di puntare sul trasporto intermodale tramite ferrovia anche su brevi distanze, scardinando il pensiero secondo cui il trasporto su ferro potesse essere adoperato solo su lunghi tragitti. Tale modalità risulta anzi vincente anche in aree dove la criticità stradale, in termini di congestione del traffico, appare elevata.

“Il mercato ci chiede modalità alternative di trasporto e sostenibilità. Due concetti estremamente difficili e spesso non facilmente abbinabili. La sostenibilità per noi è stata e rappresenta un percorso di vita, iniziato ormai quindici anni fa. La maggior parte degli investimenti fatti nel corso degli ultimi anni hanno sempre avuto lo scopo di poter realizzare una sostenibilità sostenibile, non solo da punto di vista economico, ma anche sociale e ambientale” ha dichiarato il nostro Supply Chain Manager Gianluca Cornelli durante il suo intervento al convegno.

Intervento del nostro Supply Chain Manager – Gianluca Cornelli